E’ stato il grande caldo il protagonista del 6° Memorial Raffaele Denaro che si è disputato stamani a Modica. Gli atleti (oltre 500 arrivati da ogni parte della Sicilia) hanno corso con una temperatura di circa 35°, e non pochi, sono stati quelli che, al termine della gara, hanno dovuto ricorrere all’intervento del medico, tutti per colpi di calore. Bello il percorso,  tecnico quanto basta, bella Modica che incanta per il suo barocco e per la sua storia che si può vivere ad ogni passo.

A vincere e a convincere sono stati Antonino Liuzzo (Atletica Augusta Club) e Maria Grazia Biello (Universitas Palermo), la stessa coppia salita sul podio in occasione della Mezza Maratona del Vino disputata a Marsala nell’aprile scorso. Gara a tre quella al maschile con l’esperto Liuzzo (nel suo passato il personale di 2h16′ in maratona) che per per più di metà gara, ha dovuto fare i conti con un intraprendente Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) prima dell’allungo decisivo che gli ha permesso di chiudere i 10 chilometri (suddivisi in quattro giri del percorso) in 35’08. A 23 secondi di distanza l’atleta di Partinico. Terzo incomodo Vincenzo Schembari (Atletica Padua Ragusa) in 35’49. A ruota Alberto Fieramosca (Marathon Club Sciacca) e Giovanni La Mantia (Universitas Palermo). Felice Liuzzo a fine gara che ha annunciato il suo ritorno alla distanza regina in occasione della Maratona di Valencia del primo dicembre.

Bella la gara al femminile, niente scaramucce ma tre atlete che sin dai primi metri, hanno fatto il vuoto dietro di se, ipotecando il podio assoluto. Più brillante Maria Grazia Bilello (40’52) la cui vittoria non è mai stata in discussione, malgrado avesse alle sue spalle la compagna di squadra Chiara Immesi giunta  43 secondi di distacco. Al terzo posto Angela La Monica (Marathon Caltanissetta) che conferma di essere la rivelazione della stagione, con il tempo di 42’08. A completare la cinquina Serena Zeferino (Universitas Palermo) e l’etnea Santa Saitta (Monti Rossi Nicolosi). Nel giro corto per “i meno giovani” prima tra le donne è stata Maria Senia (Fiamma San Gregorio), Salvatore Garfì (Atletica Lentini) tra gli uomini.

In gara anche Stefania Caccamo atleta ipovedente romana, che si allena a Modica. Per lei (quest’anno ha corso anche la Roma-Ostia) 10 chilometri in compagnia della “guida” Daniela Ruta. 

A fare da prologo alla gara le categoria giovanili, con la parte del leone fatta dagli Esordienti che hanno “monopolizzato” con la loro vivacità e agonismo corso Umberto I. Il ristoro finale, vero e proprio catering è stato realizzato dai ragazzi dell’Istituto Alberghiero Grimaldi. La manifestazione, organizzata dalla Running Modica, dal Castello Città di Modica e con il patrocinio del Comune, è stata valida come  settima prova del GP regionale di corsa su strada e 5a del GP Ibleo.  Prossimo appuntamento con l’ottava prova del circuito regionale domenica prossima 16 giugno a Castelbuono per “Aspettando il Giro”. 

Fonte :https://grandprixdicorse.siciliarunning.it/2019/06/09/antonino-liuzzo-e-maria-grazia-bilello-vincitori-nella-calura-di-modica/?fbclid=IwAR29JxyDGLzd4XWBMLgOF5Y6lnVX_k6lXvcxUPAArglt-7dVXlAGWlsduEw

 

Ecco le classifiche valevoli per il gp ibleo di corsa su strada:

10KM_SoloRG 10KM_SoloRG_Categoria

Share →

Calendario Grand Prix Ragusa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi